30628 Talia – Teatro – Musa

180,00

TALIA – “Quam veteres Graii pulchram essincere Thaliam esficta est nostro pulchrior in Latio” Giovanni Folo incise. Una delle muse, presiede alla commedia sulla mitologia greca; associata anche alla satira. È raffigurata come una ragazza dall’aria allegra, che porta una corona di edera sul capo e tiene una maschera in mano.

 

Sold By:  Galleria Garisenda
COD: 30628 Categorie: , , Tag: , ,

Descrizione

Autore:

FOLO, Giovanni (Bassano, 1764- Roma 1836).  databile ai primi dell’800.

Tecnica:

Inc. a pointillè, f. 39×28 cm. ca.
Conservazione:

qualche traccia d’uso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi